Guzzini è una delle delle prime aziende al mondo a produrre nuova bellezza dai materiali di recupero: attraverso il programma Circle, grazie alla ricerca, alla tecnologia ed al design, Guzzini scommette su una rinascita dell’ambiente, sulla nuova sfida di rigenerarlo e trasformarlo donando nuova vita agli oggetti. Circle identifica prodotti ecosostenibili e dalle migliorate prestazioni funzionali.
È questo un processo complesso e di precisione che prevede la lavorazione di materiali di recupero.
Con Circle viene dato quindi valore alla circolarità: gli oggetti diventano strumenti al centro delle relazioni tra uomo e ambiente, tra utilizzo durevole e riuso. Questo significa rigenerare, significa produrre cose pensando al loro recupero e ad una nuova destinazione formale e funzionale. Commenta Domenico Guzzini:

In un contesto lungo più di un secolo, a dare la spinta all’evoluzione, sono state e sono ancora le persone, una comunità di innovatori, che ha in comune la stessa innata passione per il futuro. E’ la nostra, le Marche-Italia, un’area intensa, solida più che grande, un paesaggio spirituale, fisico e sociale fatto di modi di organizzare la vita. Le persone qui sviluppano un pensiero imprenditivo, base della crescita di attività basate su conoscenze e ricerche, che agiscono nel mondo per potenziare la propria idea di futuro. Hanno contribuito alla competitività più larga del fatto in Italia nel mondo; queste leve ci hanno permesso di sognare in grande, senza applicare logiche aggressive di crescita, senza allontanarci da ciò che conosciamo e sappiamo fare meglio. Le origini ci hanno proiettato con facilità nell’epoca del networking e dell’innovazione tecnologica. Quel percorso continua con un lavoro che ha la pratica di un laboratorio che studia e sperimenta continuamente materiali, funzioni e strumenti del domani.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Verificato in modo indipendente
182 recensioni